Raffreddore d’estate… vacanze rovinate!

Raffreddore d’estate… vacanze rovinate? No… se sappiamo come rimediare!

I sintomi da raffreddamento, tipici del periodo invernale, possono essere molto più fastidiosi quando si manifestano durante la stagione calda.

Si stima che ogni anno sia “vittima” del raffreddore estivo circa il 46% della popolazione dai 14 anni di età in su.

I sintomi più comuni sono:

  • naso chiuso
  • mal di gola
  • raucedine
  • secrezione nasale
  • mal di testa,

La colpa solitamente è dell’uso eccessivo dei condizionatori/climatizzatori: da un lato, togliendo l’umidità dell’aria, provocano secchezza alla gola e dall’altro, abbassando molto e repentinamente la temperatura, provocano shock termici anche pericolosi.

Molto utili per contrastare i sintomi tipici del raffreddore estivo sono alcuni rimedi naturali.

Vediamo quali sono:

  • sciroppi e tisane a base di timo, echinacea ed eucalipto, espettoranti e lenitivi delle mucose e ideali anche per i vegani;
  • integratori erboristici a base di propoli e semi di pompelmo, disinfettante, antibatteriche e antivirali;
  • oli essenziali balsamici e antivirali come eucalipto, tea tree e menta con cui fare suffumigi e aroma-terapia;
  • sale e acqua tiepida con cui fare inalazioni nasali e gargarismi.

Ci sono poi piccole azioni da attuare nel quotidiano che possono aiutarci a combattere il raffreddore estivo:

  • bere molti liquidi come acqua, tè e spremute perché l’idratazione è importante quando siamo raffreddati;
  • alimentarsi con cibi leggeri, per non appesantirci. Da preferire soprattutto frutta e verdura ricche di vitamina C.

Perciò non dimentichiamo di mettere in valigia, insieme alla crema solare e al costume, anche qualche integratore naturale specifico e qualche caramella per la gola!

Buone vacanze!